servizi

Il controllo delle formiche infestanti

Le formiche sono insetti appartenenti all’ordine degli imenotteri (come api e vespe), vivono in colonie organizzate e suddivise in caste, dove ogni formica è geneticamente e morfologicamente deputata a una specifica funzione. Si trovano in quasi ogni ambiente terrestre sia naturale che occupato dalle attività umane, hanno bisogno di luoghi riparati e costruiscono i loro nidi o formicai sottoterra, all’interno delle strutture o a ridosso delle stesse. Formica carpentiere Sono insetti molto importanti per l’intero ecosistema essendo predatori, spazzini, [...]

Leggi di più...

Imenotteri aculeati: caratteristiche e controllo

Tra le tante specie di imenotteri presenti nel nostro Paese, soltanto alcune possono ritenersi pericolose essenzialmente per la possibilità di inoculare il veleno attraverso la puntura. Occorre innanzitutto ricordare che in genere questi insetti pungono solamente per difesa. Gli imenotteri aculeati che possono venire con più frequenza a contatto con l’uomo sono rappresentati prevalentemente da api, vespe e calabroni. Le api possono arrecare problematiche quando sciamano. La sciamatura delle api è un fenomeno naturale che parte del loro ciclo biologico [...]

Leggi di più...

Lotta alle zanzare: L’importanza sanitaria e le strategie di controllo

Il commercio a livello globale, l’aumento dei trasporti e dello spostamento di persone, assieme ai cambiamenti climatici e ambientali, amplificano il rischio di introduzione di specie esotiche e il loro adattamento in nuovi ambienti. In particolare l’importazione di zanzare del genere Aedes (Aedes albopictus, Aedes aegypti, Aedes japonicus, Aedes koreicus, ecc.) rappresenta un importante rischio sanitario. La zanzara tigre (Aedes albopictus), ormai radicata nel nostro Paese, è una specie di origine asiatica arrivata in Italia nel 1990, si è diffusa [...]

Leggi di più...

Lotta biologica per il controllo delle mosche

In questi ultimi anni, il problema della massiccia presenza di mosche negli allevamenti di bestiame e nelle discariche di rifiuti organici, è andato aggravandosi, anche in considerazione del fatto che le mosche sono insetti in grado di sviluppare resistenza ai formulati chimici e conseguentemente i trattamenti insetticidi risultano sempre meno efficaci. Per sopperire a tale problematica, sono stati sviluppati una serie di sistemi alternativi che privilegiano l’uso di prodotti e metodi eco-compatibili, tra questi, un sistema innovativo che appare [...]

Leggi di più...

Il metodo della “confusione sessuale” per il controllo delle tignole, gli infestanti delle derrate alimentari.

La tignola fasciata della farina, l’infestante delle derrate alimentari più temuto. I lepidotteri che infestano le derrate alimentari, detti anche tignole, sono considerati estremamente pericolosi e dannosi, perché dotati di una notevole capacità di adattamento alle più svariate condizioni ambientali e alimentari. In particolare la tignola fasciata della farina (Plodia interpunctella) è ritenuta l’infestante delle derrate alimentari economicamente più dannoso. Il commercio e la movimentazione delle merci e delle materie prime sono le cause principali di diffusione di questi insetti. Le [...]

Leggi di più...
derattizzazione topi e ratti

Il futuro della derattizzazione è già presente

Per garantire un elevato livello di tutela della salute umana, della salute animale e dell’ambiente, lo scenario normativo europeo nel settore della derattizzazione ha subito, negli ultimi anni, cambiamenti tali da ridurre al minimo l’uso delle esche derattizzanti. Pertanto, gli interventi di derattizzazione, vengono eseguiti con un approccio ecocompatibile che eleva l’importanza della prevenzione, del monitoraggio e dell’uso di metodi alternativi tali da garantire comunque l’efficacia dei trattamenti arrivando ai risultati auspicati. Con la limitazione a sei settimane di [...]

Leggi di più...