Tag - monitoraggio

Gli infestanti correlati ad alluvioni e allagamenti

La vulnerabilità di un territorio o di una città è legata prevalentemente alla modalità di gestione delle acque e al grado di impermeabilizzazione del suolo. Per decenni le reti di smaltimento idrico sono state dimensionate in relazione a rovesci e alluvioni che avvenivano per brevi intervalli di tempo, ma gli attuali cambiamenti climatici e l’incremento progressivo dell’urbanizzazione stanno favorendo fenomeni sempre più estremi che mettono in crisi il sistema idrologico di diversi centri urbani ed extraurbani. La rete fognaria ad esempio, [...]

Leggi di più...

Lotta alle zanzare: L’importanza sanitaria e le strategie di controllo

Il commercio a livello globale, l’aumento dei trasporti e dello spostamento di persone, assieme ai cambiamenti climatici e ambientali, amplificano il rischio di introduzione di specie esotiche e il loro adattamento in nuovi ambienti. In particolare l’importazione di zanzare del genere Aedes (Aedes albopictus, Aedes aegypti, Aedes japonicus, Aedes koreicus, ecc.) rappresenta un importante rischio sanitario. La zanzara tigre (Aedes albopictus), ormai radicata nel nostro Paese, è una specie di origine asiatica arrivata in Italia nel 1990, si è diffusa [...]

Leggi di più...

Il metodo della “confusione sessuale” per il controllo delle tignole, gli infestanti delle derrate alimentari.

La tignola fasciata della farina, l’infestante delle derrate alimentari più temuto. I lepidotteri che infestano le derrate alimentari, detti anche tignole, sono considerati estremamente pericolosi e dannosi, perché dotati di una notevole capacità di adattamento alle più svariate condizioni ambientali e alimentari. In particolare la tignola fasciata della farina (Plodia interpunctella) è ritenuta l’infestante delle derrate alimentari economicamente più dannoso. Il commercio e la movimentazione delle merci e delle materie prime sono le cause principali di diffusione di questi insetti. Le [...]

Leggi di più...