REair il prodotto che sanifica l’ambiente intorno a te

REair il prodotto che sanifica l’ambiente intorno a te

REair è una Start-up del settore clean-tech, nata dalla consolidata esperienza di professionisti e ricercatori, per la sperimentazione e lo sviluppo di un prodotto innovativo, capace di trattare tutte le superfici, con tecnologie all’avanguardia, il cui obiettivo è la tutela dell’ambiente e l’abbattimento degli inquinanti organici nell’aria.

REair ha brevettato e certificato un prodotto unico nel suo genere, la cui formula sfrutta una nanoteconologia a base di biossido di titanio e consiste in una soluzione fotocatalitica di ultima generazione, in grado di di purificare sia l’aria degli ambienti interni che esterni, semplicemente trattando le superfici, con un rivestimento auto-pulente ed eco-sostenibile.

Questo prodotto invisibile e di facile applicazione, è in grado ridurre con efficacia le sostanze inquinanti, di abbattere i microrganismi e di eliminare gli odori organici, garantendo il miglioramento della qualità dell’aria nel totale rispetto dell’ambiente.

Le soluzioni tecnologiche proposte da REair comprendono:

Applicazione di prodotti fotocatalitici in grado di mantenere negli ambienti interni, un elevato livello di igienizzazione delle superfici e dell’aria.

Il prodotto è in grado sia di migliorare la qualità dell’aria, dal punto di vista dell’inquinamento da composti organici volatili (cov), che di generare un notevole effetto deodorizzante.

Lo specifico protocollo operativo, include il monitoraggio periodico tramite bioluminometro, dei microorganismi che si possono depositare sulle superfici trattate.

Installazione in ambienti quali scuole, uffici, locali igienici, palestre, sale riunioni, spogliatoi, di sensori per il monitoraggio della qualità dell’aria, in grado di mantenere sotto controllo parametri molto importanti come cov, anidride carbonica (co2), radon, polveri sospese (pm) temperatura, umidità e pressione.

Il costante monitoraggio tramite specifici sensori, consentirà di intervenire sulle modalità di utilizzo degli ambienti interessati, ricambiando l’aria e mantenendo i valori degli inquinanti sempre su livelli accettabili.

Pulizia e sanificazione

Eair propone l’applicazione di sistemi innovativi PER IL trattamento delle superfici, tecnologie all’avanguardia che mirano a proteggere l’ambiente e le persone, da inquinanti e microrganismi:

  • rivestimenti trasparenti ‘green’
  • applicazione mediante nebulizzazione a temperatura ambiente, a bassa pressione (hvlp)
  • approccio multidisciplinare con il coinvolgimento di competenze tecniche e scientifiche di eccellenza: medicina – ingegneria – microbiologia – ricerca e innovazione

L’aria è un gas che deve essere protetto, monitorato e igienizzato costantemente, l’obiettivo principale di REair è quello di intervenire preventivamente per preservare l’ambiente in cui viviamo e non dover intervenire successivamente in caso di emergenza.

Questo approccio è un cambiamento radicale di paradigma: non solo le azioni igienico- sanitarie come attività di emergenza, ma un approccio di prevenzione nella protezione della salute ambientale.

REair il prodotto che sanifica l’ambiente intorno a te

REair

Straordinario potere igienizzante

REair presenta alte capacità di abbattimento dei microrganismi nocivi.

Elimina l’inquinamento

REair
accelera la decomposizione delle sostanze organiche nocive presenti nell’ambiente.

Elimina muffe e cattivi odori

REair distrugge le muffe, ne previene la formazione e rimuove efficacemente gli odori sgradevoli.

Si attiva grazie alla luce

REair
è composto da molecole fotosensibili che colpite dalla luce e a contatto con l’aria si attivano.

Cos’è la Fotocatalisi

REair fotocatalisi

Fotocatalisi

La fotocatalisi è un processo naturale in cui un fotocatalizzatore utilizza aria e luce per attivare un forte processo di ossidazione, con conseguente trasformazione delle sostanze organiche e inorganiche in composti innocui.

REair fotocatalizzatore

Fotocatalizzatore

  • Agisce come un acceleratore di processi che già esistono in natura
  • Promuove una rapida decomposizione degli inquinanti
  • Impedisce il loro accumulo sulle superfici

La Soluzione REair

Igienizzazione e sanificazione degli ambienti indoor tramite fotocatalisi:

Livelli-di-efficacia-nel-tempo-REair

Per mantenere la salubrità degli ambienti nel tempo,
senza dover ricorrere ad interventi continui di sanificazione chimica.

Vantaggi della fotocatalisi REair

Vantaggi della fotocatalisi REair

REair certificazioni ed attestazioni

ATTIVITÀ VIRUCIDA
Efficacia del prodotto REair Original – South Agro
RELAZIONE PROGETTO PILOTA DI DISINFEZIONE FOTOCATALITICA
In ambito ospedaliero “Università La Sapienza“
NORMA UNI 11484
Determinazione dell’attività fotocatalitica Università degli studi di Torino
NORMA ISO 10678
Determinazione dell’attività fotocatalitica sotto irradiamento luminoso LED
ATTIVITÀ ANTIBATTERICA E.COLI/EPIDERMIDIS
Università degli Studi di Milano I.R.C.C.S. Galeazzi
RAPPORTO DI PROVA ISO 27447:2009
Attività antibatterica di microorganismi Gramnegativo (Gram Positivo «Artest»)
TEST REPORT ISO 27447:2009
Attività antibatterica nei confronti di Vibrio Cholerae: «Università Bicocca»
VALUTAZIONE ISO 27447:2009
Meccanismo fotocatalitico Reair Original
VALUTAZIONE SUI PROCESSI DI RISCHIO BIOLOGICO
Relazione sul risk assessment del prodotto – EUROFINS BIOLAB
MEASUREMENT OF ANTIVIRAL ACTIVITY ISO 21702:2019
Attività antiviral Reair Original Plus (BETACORONAVIRUS)- EUROFINS BIOLAB
GREENGUARD GOLD
Gold Standard for Chemical Emissions for Building Materials, Finishes and Furnishings (UL)

Certificazioni ed attestazioni REair
Case Study - REair

Procedure trattamenti con REair

Pulizie delle superfici

Operazione preliminare per eliminare polvere e sporco da effettuarsi con acqua e detergenti

Misurazione carica batterica iniziale

Presentazione standard di PowerPoint

Rilevazione della carica batterica mediante Bioluminometro

Misurazione di controllo

Monitoraggio dell’abbattimento della carica microbica dopo il trattamento con cadenza periodica

Disinfezione iniziale

Disinfezione ad ampio spettro secondo le indicazioni della Circolare Ministero N° 5443 del 22/02/2020 da parte di personale munito di appositi DPI e mediante nebulizzazione di perossido di idrogeno a volume ultra basso (ULV)

Trattamento fotocatalitico

Applicazione della soluzione REair sulle superfici verticali mediante nebulizzazione

Eventuali interventi di ripristino del sistema

Ripetizione del trattamento sulla base dei dati di monitoraggio

Sicurezza

Il prodotto REair è corredato di schede di sicurezza redatte da una primaria Società di Consulenza che si occupa di valutazioni del rischio chimico, REACH, CLP, ADR, salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, ambiente e normative di prodotto

Risk assessment

Non è stato rilevato alcun rischio dalla valutazione effettuata da una Multinazionale, autorizzata dal Ministero della Salute, in diversi scenari espositivi quali «esposizione dell’operatore» e «esposizione del fruitore dell’ambiente trattato», in conformità GLP, analisi di tipo chimico, tossicologico, di efficacia sui principi attivi e formulati ad azione disinfettante ed antimicrobica (disinfettanti per ambienti, per la cute o antimicrobici di superficie).

Aree sensibili al trattamento:

reception, sala attesa, uffici direzionale, sala riunioni, aree comuni, sala
mensa, servizi igienici, locali accessori, locali di servizio

Aree sensibili al trattamento: REair

Sensori REair

Soluzione basata su una rete di sensori a batteria wireless con controllo remoto, che monitorano costantemente la qualità dell’aria e possono aiutare a migliorare la salute, la produttività, l’efficienza energetica, l’occupazione e la motivazione.

Sensori REair

Soluzione IoT conveniente e pronta all’uso

  • Installazione e configurazione molto semplici
  • Nessun cavo, perfetto per il retrofit
  • Lunga durata della batteria, comunicazione a lungo raggio
  • Sette sensori, incluso quello per il radon
  • Sicurezza aziendale
  • Dashboard professionale o integrazione API

IAQ (Indoor Air Quality)

«La qualità dell’aria interna è definita negli USA, dalla Enviromental Protection Agency (EPA), come la qualità dell’aria in una casa, una scuola, un ufficio o un altro ambiente edilizio»

Si stima che la concentrazione degli inquinanti (CO2, COV (composti organici volatili), NOx, batteri, virus) negli ambienti indoor sia 5 volte superiore rispetto all’esterno;

I livelli della CO2 e dei VOC sono correlati tra loro e seguono andamenti simili, pertanto è molto importante conoscere i VALORI DI ALERT/ATTENZIONE ed intervenire laddove necessario ad esempio facilitando il ricambio di aria degli ambienti con apertura delle finestre oppure tramite gestione della ventilazione forzata (ove presente)

Perchè è importante monitorare la IAQ

Studi scientifici

  • L’Harvard Annual review of Public Health ha calcolato che i miglioramenti nelle condizioni degli ambienti interni hanno permesso all’economia statunitense di risparmiare tra i 25 e i 150 miliardi di dollari, grazie all’aumento della produttività dei lavoratori
  • Uno studio della Harvard T.H. Chan of Public Health ha evidenziato che il miglioramento della qualità dell’ambiente interno ha aumentato i punteggi cognitivi fino al 101
  • Un documento di Harvard ha mostrato che investire 40 dollari a persona all’anno in una migliore qualità dell’aria, significa un aumento di produttività di 6.500 dollari per ciascun dipendente

Il monitoraggio degli ambienti indoor consente di:

  • Intervenire sulle modalità di utilizzo degli ambienti
  • Intervenire in modo mirato sui ricambi d’aria al fine di portare i valori degli agenti inquinanti su livelli accettabili
  • Agire in prevenzione salvaguardando l’uomo e l’ambiente

Efficacia protocollo REair e monitoraggio tramite sensori

Gli interventi fatti da reair negli ambienti di varie strutture dimostrano come l’azione combinata di un trattamento fotocatalitico superficiale e l’utilizzo di sensori di monitoraggio dell’iaq permette di migliorare la salubrita’ degli ambienti con efficacia di lunga durata

→ Secondo il protocollo Reair, i nostri tecnici ambientali effettueranno dei monitoraggi superficiali attraverso il bioluminometro (strumento certificato dalle ASL ed utilizzato dai principali organi di controllo) con cadenza periodica, definita in base all’ambiente e alle superfici trattate con prodotti REair

→ I sensori invece, aiutano a conoscere in tempo reale lo stato di qualità dell’aria che respiriamo ed intervenire dove e quando necessario

Efficacia protocollo REair nelle scuole e monitoraggio tramite sensori

Efficacia protocollo REair nelle scuole e monitoraggio tramite sensori

Secondo il protocollo Reair, questi sono i valori di riferimento per l’ambiente scuole (misurazione di superfici tramite bioluminometro):

Questi sono invece i valori di riferimento per i parametri ambientali monitorati tramite sensori:

REair Protocollo per indoor

Protocollo REair per indoor

Efficacia della soluzione REair – esempio di monitoraggio con bioluminometro

Istituto scolastico – sala mensa

Efficacia della soluzione REair – esempio di monitoraggio con bioluminometro

Istituto scolastico – sala riunioni

Efficacia della soluzione REair – esempio di monitoraggio sala mensa

Istituto scolastico – palestra

Efficacia della soluzione REair – esempio di monitoraggio palestra

Sensori monitoraggio iaq – evidenze

Aula scuola – andamento VOC

REair: Sensori monitoraggio iaq – evidenze

Aula scuola – andamento co2

REair: Sensori monitoraggio scuola andamento co2

Aula scuola – andamento parametri voc e co2 (settimana tipo)

Aula scuola – andamento parametri ambientali (giornata tipo)

Osservazioni

Come si può osservare, all’interno della fascia oraria scolastica degli ambienti presi in considerazione, si registrano dei valori in alcune ore molto elevati per la CO2, con un andamento simile dei valori per i COV. La stessa osservazione è possibile farla anche per altri ambienti con elevati tassi di occupazione come: teatri, hotel, centri commerciali, negozi, ristoranti, bar, studi medici.

La tecnologia fotocatalitica Reair va ad intervenire in modo mirato sui picchi degli inquinanti presenti nell’ambiente, in particolare sui Composti Organici Volatili (COV) assicurando smorzamenti importanti delle loro concentrazioni e conseguentemente migliorando la qualità dell’aria degli ambienti indoor e il benessere di chi ne usufruisce.

Innegabile è che l’adozione di azioni correttive o anche piccoli accorgimenti potrebbero, unitamente al trattamento REair, migliorare le condizioni globali dell’IAQ. Infatti, la semplice ventilazione naturale mediante apertura delle finestre può aiutare sicuramente la riduzione delle concentrazioni della CO2 ed in alcuni casi del Radon, anche se si tende ad immettere nuovi inquinanti nell’ambiente interno (che possono essere a loro volta ridotti con la tecnologia Reair.

E’ chiaro che l’azione combinata di un trattamento fotocatalitico degli ambienti con un monitoraggio ambientale con sensori degli stessi ambienti trattati, permette di poter conoscere le condizioni di salubrità in tempo reale attraverso dati statistici che possono confermare la validità della scelta “green”.

REair sanificazione green e verificha indipendente DNV

DNV, ente terzo Indipendente e riconosciuto tra I leader a livello internazionale, fornisce una validazione di parte terza in merito a:

  • Effettiva applicazione operativa del protocollo REair con emissione del marchio Verified by DNV.
  • Verifica e monitoraggio dei dati rilevati dai sensori in campo.
  1. Verifica dell’applicazione del protocollo di sanificazione REair Le principali attività di questa fase sono:
  • Verifica durante l’applicazione iniziale
  • Verifica durante il monitoraggio post operam
  • Emissione attestato di verifica
  • Emissione del marchio di verifica DNV

2. Monitoraggio della qualità dell’aria Le principali attività di questa fase sono:

  • Attività di sopralluogo
  • Installazione sensori
  • Accesso alla piattaforma web di monitoraggio dell’aria
  • Visualizzazione nel totem delle attività svolte.

DICONO DI NOI

PRINCIPALI ARTICOLI SU REAIR

«REair lancia i rivestimenti anti smog»
Il Giorno, 30 Marzo 2021

«Innovazione anti Covid per sanificare gli ambienti scolastici»
Askanews, 20 Dicembre 2020
(video intervista)

«Disinfezione indoor: fotocatalisi»
Natura Docet, Luglio/Agosto 2020

Presentazione standard di PowerPoint

«La start-up dell’ambiente pulito guarda verso Oriente»

CorrierEconomia, 29 Giugno 2020

«Un trattamento innovativo che rispetta salute e ambiente»
Il Giornale, 16 Maggio 2020

Presentazione standard di PowerPoint

«Tecnologia e natura per

ambienti più sani»

Corriere della Sera, 4 Maggio 2020

GRUPPO INDACO srl

Rendiamo le cose più semplici per la vostra azienda o la vostra abitazione, siamo in grado di risolvere problematiche urgenti, oppure offrire efficaci soluzioni per prevenirle.

close

Ciao 👋
Grazie per la tua visita

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti mensili nella tua casella di posta.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Condividi questo post